+39 049 520 6099 academy@lab4int.org

LAB4INT è un’associazione culturale no profit che svolge attività di studio, formazione, prevenzione e intervento in ambito investigativo, giuridico, criminologico, psicologico, tecnologico e della sicurezza, allo scopo di promuovere progetti e divulgare conoscenze.

Nasce così ” LAB4INT – Analisi Investigativa e Scienze Forensi – Intelligence & Forensic Analisys Lab  “, dove la volontà comune di alcuni amici professionalmente preparati nell’ambito criminologico/forense e investigativo/tecnologico, hanno unito tutte le loro competenze per metterle a disposizione di chiunque fosse interessato: magistrati, forze dell’ordine, forze armate, avvocati, medici, psicologi, studenti e tutti i professionisti di quei settori specifici che nutrono una passione nello studio delle “scienze forensi”.

LAB4INT è costituita da un team di esperti qualificati con il fine di supportare ed offrire consulenza nella formazione e nell’applicazione delle norme in materia di Analisi Forense, Digital  Forensic, Criminologia, Scienza dell’Investigazione e della Sicurezza.

L’associazione opera incentrando le proprie azioni su un codice etico al quale tutti i professionisti ed associati “LAB4INT ” devono far riferimento nell’espletamento delle loro funzioni. Per statuto e regolamento interno sono tenuti a prenderne coscienza ed a sottoscriverlo all’atto della richiesta in qualità di aderenti all’associazione, ciò da cui non possono prescindere al fine di collaborare con l’associazione stessa.

Art. 1 – Finalità ed ambito di applicazione

Il presente codice etico (di seguito denominato “codice”) reca i principi guida del comportamento dei soggetti che operano presso l’LAB4INT Aps e specifica i doveri di lealtà, imparzialità, diligenza ed operosità che devono connotare qualsivoglia attività connessa alla realizzazione degli scopi statutari. Il codice si applica a tutti soci anche quelli che operano presso sedi distaccate e/o delegazioni territoriali dell’Associazione. Il codice si applica anche ai consulenti esterni, convenzionati con l’Associazione, per l’espletamento di servizi professionali in favore dell’Associazione stessa e dei suoi associati.

Art. 2 – Visione etica

L’LAB4INT Aps esercita la propria attività in coerenza con gli scopi statutari, nel rispetto del principio di centralità della persona umana e della dignità riferita all’uomo in quanto tale, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità.

LAB4INT Aps si adopera affinché i supremi ed intangibili principi della dignità sociale e della pari dignità sociale vengano salvaguardati in tutti i molteplici aspetti della vita di una persona.

L’orientamento all’etica e l’adesione ai principi statutari è approccio indispensabile in ogni attività di promozione sociale, nei rapporti con gli associati e con l’intero contesto in cui essa opera.

Per la sua forte connotazione formativa, di ricerca e di sviluppo, LAB4INT Aps favorisce lo sviluppo e la conoscenza di tutte le tecniche e approcci investigativi e criminalistici siano essi tradizionali che digitali.

Il benessere sociale cui tende, in ultimo, LAB4INT Aps può essere raggiunto attraverso la diffusione di una cultura improntata al rispetto e tutela delle molteplici declinazioni della “ formazione”, all’uopo adoperandosi affinché i propri associati e collaboratori ispirino la propria azione ai predetti principi cardine dell’Associazione.

Art. 3 – Fiducia

L’LAB4INT Aps non può avere successo senza la fiducia reciproca di tutti i soggetti che, quotidianamente conferiscono il loro apporto, anche in presenza di interessi parzialmente contrastanti.

La fiducia si basa sulla condivisione della missione, sul rispetto da parte di ciascuno dei valori e delle disposizione del presente Codice: ciascun soggetto si impegna, dunque, alla sua stretta osservanza. Il mancato rispetto delle norme di cui al presente Codice non è compatibile con l’attività svolta per lo stesso, a qualunque livello.

Naturale corollario a quanto sopra è il reciproco rispetto, nell’ambito dei ruoli assegnati, che conduca ad una cooperazione tra i soggetti, caratterizzata da una complessiva urbanità dei modi e di un linguaggio che sia conforme all’atteggiamento di buona educazione sia nell’ambito dell’Associazione sia verso l’esterno di LAB4INT Aps.

Art. 4 – Onestà

L’LAB4INT Aps deve assicurarsi che i suoi rappresentanti e collaboratori abbiano la consapevolezza del significato etico delle loro azioni, non perseguano l’utile personale a discapito del rispetto delle leggi vigenti e delle norme qui esposte. In particolare deve evitare che vengano attribuiti vantaggi illeciti agli associati o terzi. L’Associazione deve assicurarsi che i suoi rappresentanti e collaboratori non operino in situazioni in cui siano titolari, per conto proprio o di terzi, di interessi in conflitto con quelli delle proprie controparti contrattuali.

Art. 5 – Trasparenza

L’LAB4INT Aps deve assicurarsi che i suoi rappresentanti e collaboratori lascino trasparire con chiarezza, correttezza e diligenza l’immagine dell’Associazione in tutti i suoi rapporti e ne facilitino la comprensione. A tal fine è assicurata l’informazione più completa e trasparente possibile riguardo alle linee guida dell’attività sociale.

Art. 5 – Riservatezza

L’LAB4INT Aps deve assicurarsi che i suoi rappresentanti e collaboratori tutelino la riservatezza dei dati personali contenuti tanto nelle banche dati che negli archivi personali e deve adoperarsi affinché siano osservati tutti gli adempimenti previsti dalle attuali normative in materia di privacy. Il trattamento al quale saranno sottoposti i dati raccolti con la modulistica specifica, sarà diretto esclusivamente all’espletamento da parte dell’Associazione delle finalità attinenti all’esercizio specifico dell’attività svolta.

Art. 6 – Imparzialità

L’LAB4INT Aps deve assicurarsi che i suoi rappresentanti e collaboratori operino tenendo conto delle concrete circostanze; non tenendo comportamenti discriminatori ed opportunistici.

L’Associazione si obbliga a non fare discriminazioni di razza, religione, sesso, opinioni politiche ed handicap fisici.

Art. 7 Comunicazione e dialogo

LAB4INT Aps si impegna a sviluppare modalità e strumenti di comunicazione che favoriscono la conoscenza e il confronto tra i soci e realizza momenti di verifica anche tra i collaboratori esterni e i soci stessi. Per questo fornisce un’informazione trasparente, comprensibile e appropriata al ruolo del collaboratore relativamente ai processi formativi e sociali che lo interessano e ai principali orientamenti strategici che l’Associazione intende mettere in atto.

Art. 8 Sviluppo e partecipazione

LAB4INT Aps favorisce la circolazione interna e lo scambio delle conoscenze, in modo che la conoscenza sviluppata da un singolo diventi patrimonio comune.

Promuove procedure di lavoro basate su uno stile cooperativo e sul dialogo fra soci valorizzando impegno personale e la capacità di cooperare per il raggiungimento di obiettivi comuni. Favorisce la partecipazione dei collaboratori esterni a incontri di natura culturale, mettendo a disposizione informazioni relative a eventi organizzati da terzi o organizzando in proprio proposte di carattere culturale.

Art. 9 – Correttezza e diligenza professionale

Il collaboratore o il socio di LAB4INT Aps ha l’obbligo dell’aggiornamento professionale. Egli deve curare costantemente la propria preparazione professionale, conservandola ed accrescendola.

Il collaboratore o il socio di LAB4INT Aps deve improntare i rapporti con i colleghi con rispetto, spirito di collaborazione, lealtà e solidarietà. Egli è inoltre tenuto a collaborare con il massimo senso di responsabilità anche nelle relazioni esterne con Enti Locali/Privati ed altre organizzazioni.

Art. 10 – Limiti all’assunzione di incarichi

Il collaboratore o il socio di LAB4INT Aps ha il dovere di rifiutare incarichi quantitativamente esuberanti o qualitativamente esorbitanti rispetto alle proprie potenzialità e possibilità tecnico organizzative.

Art. 11 – Conflitto d’interessi

Il socio di LAB4INT Aps deve astenersi in ogni caso in cui sussistano gravi ragioni di convenienza o nei quali, anche in ragione di una grave inimicizia, la propria partecipazione alla trattazione della questione possa ingenerare sfiducia nell’imparzialità dell’Associazione. Il socio di LAB4INT Aps informa tempestivamente il Consiglio Direttivo degli eventuali contatti avviati, ai fini dell’assunzione di incarichi o di attività con soggetti interessati anche solo potenzialmente all’attività dell’Associazione.

Art. 12 – Qualità del servizio

Al fine di sviluppare un rapporto con gli associati basato sulla centralità della relazione e sull’ascolto dei bisogni, LAB4INT Aps sviluppa un sistema di azioni per il miglioramento della qualità del servizio caratterizzata da:

  1. efficienza e tempestività nel dare risposta all’associato, fornendo risposte precise e puntuali e nel minor tempo possibile;
  2. metodologie di rilevazione e analisi delle esigenze degli associati e studi dei profili delle diverse discipline degli associati;
  3. un sistema di monitoraggio e di verifica della qualità del servizio;
  4. un’adeguata e tempestiva informazione sulle attività e servizi offerti.

Art. 13 – Autorità di controllo e sanzioni

Il Consiglio dei Provibiri è tenuto a far rispettare il Codice Etico agli Associati e ai collaboratori esterni. Il Consiglio dei Provibiri dispone con delibera le sanzioni per il mancato rispetto del Codice Etico, sentito l’interessato. Le sanzioni irrogate dal Consiglio Direttivo sono: il richiamo per colpa lieve, la sospensione per colpa grave e l’espulsione per indegnità, colpa gravissima o dolo. Le sanzioni devono essere comunicate per iscritto agli interessati.

Pin It on Pinterest

Share This